Wine therapy: ci pensa il vino a farvi belle!

di

Vinoterapia

Quante di voi conoscono le proprietà benefiche del vino? Un piccolo chicco d’uva può rivelarsi una grande fonte di bellezza. Scopriamo insieme questo insolito elisir di bellezza!

L’uva, come ben saprete, è un frutto ricco di zuccheri, sali minerali, e vitamine del gruppo A e B. Proprio così…l’uva non è solo buona da mangiare, ma rappresenta una fonte non indifferente di bellezza; è, infatti, un ingrediente molto utilizzato nei vari trattamenti cosmetici. La componente di flavonoidi di cui è dotata e che producono un effetto antiossidante, migliora l’elasticità della pelle e favorisce il ricambio cellulare.

Altro elemento sono i polifenoli, che troviamo nei semi dell’uva e che servono a contrastare i radicali liberi, causa dell’invecchiamento della pelle. Tirando le somme, un bel bicchiere di vino rosso, o un bel bagno in una vasca di vino aiuta a rendere la vostra pelle irresistibile.

Uno dei trattamenti più efficienti è la vinoterapia, o wine therapy. Si tratta di una tipologia di trattamento estetico che ha origine in Francia, a Bordeaux, grazie all’idea di una produttrice di vini che ha voluto sfruttare i benefici dell’uva e del vino abbinato all’uso delle acque termali. Immergendo il proprio corpo in veri e propri bagni di vino otteniamo degli ottimi benefici: eliminiamo le cellule morte, stimoliamo la microcircolazione capillare, e la nostra pelle sarà più lucida e più tonica.

Il vino è l’ingrediente protagonista anche per quel che riguarda i cosmetici.
Qui di sotto vi elenchiamo alcuni suggerimenti per una “vinoterapia fai da te”.

Scrub per gambe al vino rosso.


Ingredienti

- 3 cucchiai di vino rosso cabernet
- 1 cucchiaio di miele
- 3 cucchiai di zucchero di canna
- 6 gocce di olio essenziale di limone


Preparazione

Una volta in possesso di tutti gli ingredienti necessari, versateli in una ciotola e mescolate fino a ottenere un composto omogeneo. A questo punto, applicate l’impacco ottenuto sulle gambe umide e massaggiate dal basso verso l’alto. Al termine, risciacquate bene con acqua tiepida.

L’efficacia di tale scrub è dovuta alla presenza dell’acido tartarico nel vino e dell’acido glicolico nello zucchero che con il loro effetto levigante aiuta a eliminare le cellule morte e a rigenerare la pelle.

Maschera viso al vino rosso.
Anche questa maschera è semplice da realizzare, bastano davvero pochi ingredienti.

Eccoli:

- 1 vasetto di yogurt bianco naturale
- 2 cucchiai di miele
- 4-5 cucchiai di vino rosso


Preparazione

Versate gli ingredienti in una ciotola e mescolate cercando di ottenere una pastella morbida e compatta. Applicate così la maschera sul viso, ma solo dopo accuratamente pulito il viso con il detergente. Lasciate riposare la maschera per 15 minuti e cercate di rilassarvi. Infine, risciacquate abbondantemente con acqua tiepida.

Per chi volesse amplificare l’effetto della maschera, consigliamo di applicare sul viso un tonico, servendosi di un batuffolo di cotone e in seguito applicare una crema idratante.
Questa maschera è adatta a qualsiasi tipo di pelle grazie all’accostamento di elementi del tutto naturali. Lo yogurt, infatti, purifica la pelle senza inaridirla, il miele idrata e nutre la pelle, il resveratrolo, che è un potente antiossidante nel vino, combatte i radicali liberi ed esercita sul viso uno straordinario effetto anti-età.

Abbiamo pensato in qualche modo di essere utili a voi, donne, amanti del vino! Ci siamo riusciti?

Commenta l'articolo