Come si misura il grado alcolico del vino?

di

ebulliometro

Quando si parla di grado alcolico del vino possiamo dire che siamo entrati nella fase dell’ “Analisi del vino”.
In modo particolare ricordiamo che la misurazione avviene attraverso due modalità:

1) mediante un apparecchio molto semplice chiamato ebulliometro. Questo strumento indica il grado alcolico del vino determinandolo secondo il rapporto di proporzione inversa tra il contenuto percentuale di alcol e la temperatura di ebollizione del liquido: infatti il vino è soprattutto una miscela di acqua e alcol, sostanze la cui temperatura di ebollizione si aggira intorno ai 100°-80°. La determinazione del grado alcolico attraverso questo strumento è molto precisa, soprattutto se il vino che andiamo ad esaminare ha poco zucchero e un contenuto alcolico compreso tra il 9 e il 12%. Quando invece il liquido è particolarmente dolce, allora, la misurazione diventa più imprecisa poichè la temperatura di ebollizione è abbassata dal contenuto zuccherino.

2) mediante la distillazione del vino e la misurazione della densità del distillato; per calcolare il grado alcolico con questo metodo servono speciali apparecchi usati nei laboratori chimici.

grado alcolico vino

Ecco che dunque in breve abbiamo esaminato le procedure ed i metodi per avviare la misurazione del grado alcolico del vino.

Fonte immagine: vitruvio.imss.fi.it

Commenta l'articolo