Come si ottiene un vino frizzante?

di

vino frizzante

Molto spesso ci troviamo a brindare con un vino spumante ma senza sapere come è avvenuta la sua realizzazione. Ecco che oggi ci tuffiamo nel mondo dei vini frizzanti per scoprire da dove deriva la loro effervescenza.

Gli stessi sono caratterizzati da un contenuto di gas anidride carbonica che può essere prodotta in modo naturale oppure artificiale.

Il vino frizzante naturale si ottiene interrompendo la fermentazione del mosto quando solo una parte dello zucchero è già trasformata in alcool, per poi lasciare che il processo fermentativo continui a poco a poco nel vino imbottigliato.
L’anidride carbonica, derivante dalla fermentazione dello zucchero residuo rimane così imprigionata nelle bottiglie, da cui potrà uscire solo al momento della stappatura.

Nelle grandi industrie enologiche si arresta la fermentazione di tutta la massa del mosto quando si sia formata la quantità di alcool prestabilita, che nei vini frizzanti deve essere almeno il 7%.
Poi si imbottiglia il vino adoperando macchine speciali, le imbottigliatrici isobariche, che impediscono la dispersione del gas.

Un altro sistema per rendere il vino frizzante consiste nel far rifermentare il vino aggiungendo lievito, vino o mosto.
La produzione di vini frizzanti gassificati artificialmente è molto più semplice:
l’anidride carbonica viene aggiunta al vino per mezzo di una bombola di gas, e in tal caso è obbligatoria la dicitura “addizionato di anidride carbonica” sulle etichette delle bottiglie.
In ogni caso il vino frizzante deve avere almeno 7 gradi effettivi e 9 gradi totali, e una sovrappressione dovuta al gas da 1 a 2,5 bar. Se la sovrappressione è di almeno 3 bar di vino è denominato Spumante.

Ecco che in breve siamo arrivati a scoprire come avviene il processo di effervescenza dei vini frizzanti.. ora quando stapperete il tappo ve ne ricorderete certamente! Cin Cin!

Fonte immagine: xn--80aqafcrtq.cc

2 commenti

  1. alfonso scrive:

    ottima spiegazione, la tecnica descritta per ottenere un vino frizzante è giusta.
    complimenti…

  2. tommaso scrive:

    Blocchi la fermentazione e imbottigli il vino a circa 2 gradi di zucchero, quando lo aprirai pero’ sarà torbido, quindi bisogna prima farlo dec antare e poi imbottigliarlo?

Commenta l'articolo