Il ciclo vitale della vite

di

ciclo vitale vite

Oggi Ideavino vi presenterà un escursus un pò particolare in materia di Ciclo vitale della vite. Ci proponiamo di andare a guardare con attenzione alla crescita della vite intesa come processo che nel corso degli anni da buon frutto grazie ai grappoli dai quali si ricava il vino.

E’ bene ricordare che il ciclo vitale della vite è come quello delle altre piante: si intende, infatti, il tempo che intercorre tra la germinazione del seme (o l’attecchimento della talea o della barbatella, che è una talea provvista di radici) e la morte della pianta, che avviene quando la stessa non è più in grado di formare grappoli con acini contenenti semi capaci di germinare.

Tuttavia, nella coltivazione, il ciclo vitale non corrisponde a quanto ora affermato, poichè la vite viene espiantata ben prima della morte, in genere dopo 25-30 anni, in corrispondenza del calo di produzione che termina una mancata o minore remunerazione per il viticoltore.

Le viti non innestate sono più longeve rispetto a quelle innestate su piede americano.
A volte il ciclo vitale viene ulteriormente accorciato per esigenze di mercato: quando un determinato prodotto non incontra più il favore della clientela il vitigno viene rinnovato con l’impianto di un nuovo vitigno.

Il ciclo vitale è suddivisibile in 4 fasi:
il periodo di non produzione, che dura dal primo al terzo anno;
il periodo di produttività crescente, che va dal secondo-terzo fino al settimo anno;
il periodo di produttività costante, che va dal settimo al trentesimo anno;
il periodo di produttività decrescente, che va dal trentesimo anno in poi.

Nelle varie fasi si modifica la composizione della linfa; in particolare, aumenta via via la concentrazione di zucchero, che va a vantaggio del grappolo e quindi del grado alcolico del vino in seguito alla fermentazione alcolica del mosto (uva pigiata).

Ecco che con poche righe siamo riusciti a riassumere in breve la storia della vite; dobbiamo però ricordare che ogni vitigno ha i suoi tempi infatti può capitare che ci si trovi davanti a viti che muoiono ancor prima di dare frutto. Del resto anche loro nascono-crescono-muoiono..prima o poi!

Fonte immagine: wineislove.it

Commenta l'articolo