Il Friuli Venezia Giulia accoglie i bloggers del vino

di

winefriuli

Siamo alla seconda edizione ed è già un grande successo: sei importanti bloggers enoici di Usa e Gran Bretagna scoprono i vini friulani. Trionfa lo Schioppettino.

Edizione incoming andata a gonfie vele quella dell’iniziativa proposta dal territorio del Friuli Venezia Giulia in collaborazione con il Consorzio di tutela e diverse aziende vinicole.
Ospiti sono stati sei influenti bloggers del vino, 5 americani ed un inglese: Jeremy Parzen (dobianchi.com), coordinatore del progetto, alla sua seconda visita in Friuli; Talia Baiocchi (eater.com); Elaine Hawks (wakawakawinereviews.com); Whitney Adams (www.brunelloshavemorefun.com); Chris Reid (jcreidtx.com; Houston Chronicle) e l’inglese Stuart George (www.stuartgeorge.net).

Pronti a kilometri e degustazioni gli stessi wine bloggers hanno visitato il territorio dei Colli Orientali del Friuli.
Durante le mattinate, nella sede del Consorzio di tutela, a Cividale del Friuli, gli ospiti hanno incontrato personalmente i produttori che hanno avuto l’opportunità di presentare i vini più rappresentativi della propria produzione. Nei pomeriggi si sono svolte le visite in cantina di alcune aziende friulane presenti sul mercato statunitense.

Le giornate sono terminate con incontri e conoscenze dei produttori dei Colli Orientali del Friuli e dei loro vini. I bloggers hanno partecipato a cene organizzate presso le cantine. Gli spazi dedicati alla presentazione di alcune peculiarità enologiche del territorio (Ramandolo docg e Schioppettino di Prepotto), sono stati particolarmente apprezzati.
Ma il vero protagonista dell’evento è stato lo Schioppettino, vino derivante da vitigno autoctono friulano a bacca rossa, il cui nome originario era Ribolla nera.
Molto apprezzato dai bloggers per la sua particolarità, un gusto fresco e citrino.

E poi boom di visite al blog collettivo in lingua inglese (cof2012.com), tradottesi in 800 accessi giornalieri.
Il blog stesso, crocevia informatico del progetto, continua a essere aggiornato pure in questi giorni di post-incoming.
Iniziativa che potremmo sintetizzare andata molto bene, e attendendo la prossima edizione… brindiamo con un buon bicchiere!

Fonte immagine: poggiobello.eu

1 commento

  1. vini friulani scrive:

    bhe mi pare ovvio che una regione così prolifica di vini doc e non si avvicini al mondo dei blogger enologici.

Commenta l'articolo