Il vino rosso? Un viagra naturale

di

sesso vino rosso

E si, forse vi sembrerà strano ma è proprio così. La virtù del nostro vino rosso è proprio una tra le più apprezzate.
Ma come fa il vino rosso a produrre questi effetti? Ebbene nel vino rosso sono presenti alcune sostanze che lo rendono un vasodilatatore naturale e ciò determina un maggior afflusso di sangue nei vari distretti dell’organismo e, proprio, anche nelle zone particolarmente sensibili e importanti.

Ma questo non vale soltanto per gli uomini, ma anche per gentil sesso.
Nelle donne il vino produce lo stesso effetto. Esso, infatti, favorisce l’afflusso di sangue alle zone erogene che ne risentono positivamente.
In realtà nella natura non solo il vino produce questi effetti benevoli al nostro organismo.
Vi sono molti prodotti, infatti, che creano nell’uomo e nella donna lo stesso effetto del vino rosso.
Il cioccolato, per esempio, cibo amato fin dai piccini, presenta al suo interno un alcaloide, la teobromina, che lo rende un vasodilatatore fantastico. Il cioccolato ha sì proprietà anti ipertensive ma diventa di fatto anch’esso un viagra naturale. C’è però una virtù da non tralasciare. Il cioccolato, infatti, è anche un euforizzante naturale: favorisce la produzione delle molecole del buonumore che lo rendono praticamente unico.
Questo cibo è imparagonabile da ogni altro per le sue innumerevoli virtù che rilascia: chiunque ne mangi anche in piccola parte, renderà la sua giornata migliore…in tutti i sensi!

Accanto al cioccolato, si individuano in natura anche altri cibi che definiamo afrodisiaci: la banana, per esempio, presenta al suo interno un enzima, la bromelina.
Oltre a questa, anche altri minerali chelanti nella banana favoriscono effetti sul libido maschile.
La banana, però ha molte altre sostanze nutrienti che la rendono unica: il potassio e la vitamina B6 sono molto importanti per la produzione degli ormoni sessuali.
Poi ancora c’è l’avocado: simbolo dell’eroticità, è ricco di potassio e vitamina B6 che oltre a favorire la produzione degli ormoni sessuali, rafforzano fortemente il sistema immunitario.

Ma parliamo di una particolare pianta erbacea che voi mai pensereste di trovare in questo elenco: il basilico. Esso solitamente è spesso utilizzato in cucina al fine di rendere saporite le pietanze. Ma non dimentichiamo che il basilico è ricco di flavonoidi, degli antinfiammatori naturali. Presenti anche il beta-carotene, il magnesio, il potassio e la vitamina C.
Fin dall’antichità i nostri antenati consideravano il basilico simbolo dell’amore.

Poi ancora vi sono pietanze molto eleganti e importanti come le ostriche, le aragoste e il caviale. Qui si può dire che “saliamo di livello” ma rimaniamo sempre alle loro virtù: come in precedenza con gli altri cibi, essi favoriscono la produzione di ormoni sessuali.

Ci siamo soffermanti su alcune curiosità che i nostri cibi, che mai immagineremmo, ci offrono. Non tralasciamo che alcuni di questi  doni della natura sono effettivamente eccezionali,  eccellenti, e hanno proprietà terapeutiche.
Ma concludendo potremo dire che un buon bicchiere di vino rosso a pasto, oltre ad avere le tante virtù che ormai tutti conosciamo è il giusto corollario di una buona pietanza.
Importante però è non esagerare. Il buon senso ci insegna che bisogna bere il giusto.. se non altro per evitare in incorrere in brutte figure, oltre a subirne un danno fisico.

Fonte immagine: Bergamosera.com

Commenta l'articolo